Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  
ECO NEWS notizie dall'Ecomuseo

CONVEGNO ”RESIDENZE DI FATTO” a Omegna

CONVEGNO -  “RESIDENZE DI FATTO”
Omegna domenica 3 Ottobre 2010  

 ore15:30 Forum di Omegna

organizzazione CARS- Cusio Artist Run Space, Omegna
con il sostegno di ECOMUSEO CUSIUS
ideatori, autori e mediatori:   Paola Gallio, Marco Tagliafierro, Davide Tomaioulo.

Intereventi di :
LABORATORIO ARTI VISIVE  (Granerolo)
CARS – Cusio Artist Run Space (Omegna)
Fondazione BUZIOL (Venezia)
Fondazione MARCH (Padova)
CERETTO    (Alba)
DIOGENE (Torino)

CARS presenta il suo secondo appuntamento 2010 in chiusura del progetto di residenza che ha ospitato il duo Alis/Filliol.
I due artisti torinesi concludono l’esperienza con la mostra FORT/DA rivestendo il doppio ruolo di artisti e curatori.
La mostra svilupperà un percorso scultoreo all’interno degli spazi della NUOVA FARO, stabilendo un dialogo prospettico personalissimo con le opere degli altri artisti coinvolti.
CARS, Cusio Artist Run Space, nasce come sviluppo e prosecuzione di MARS, lo spazio Milanese che dal 2008 opera in una prospettiva no profit, aperta a un confronto il più possibile vario ed eterogeneo con il pubblico e il territorio.
CARS si sviluppa come spazio di residenza per artisti, ed opera ospitandoli nel proprio territorio, innescando in circuito virtuoso tra le rispettive eccellenze.

In occasione della mostra FORT/DA, CARS, in collaborazione con ECOMUSEO CUSIUS,  promuove il convegno intitolato RESIDENZE DI FATTO, una ricognizione concernente le tappe che costituiscono la recente storia dei programmi di residenze per artisti in Italia, al fine di approfondire le specificità delle differenti tipologie di “residenza per artisti”, mettendole direttamente a confronto tra loro: sia attraverso un’introduzione da parte dei tre curatori del convegno: Paola Gallio, Davide Tomaiuolo, Marco Tagliafierro, un excursus sulla vicenda storica di queste modalità di lavoro con gli artisti contemporanei, volte ad incentivare la creazione e favorire la mobilità degli artisti, permettendo loro di essere ospitati  in luoghi di interesse storico,, artistico, paesaggistico, sia attraverso la testimonianza diretta dei responsabili di alcune tra le più note “residenze per artisti”
RESIDENZE DI FATTO intende analizzare il panorama eteroclito delle “residenze per artisti” esplicitando le differenti modalità operative e le diverse priorità.
RESIDENZE DI FATTO, ha rilevato almeno quattro tipologie ricorrenti di “residenza per artista” in Italia:
Istituzionale, gestita da artisti, sostenuta dal mecenatismo di impresa, offerta da collezionisti/mecenati privati.
Il convegno prevederà quindi alcuni interventi corrispondenti a queste  tipologie. Ben consci di dar voce solo ad un’esigua rappresentanza di queste realtà culturali ed espositive, CARS annuncia che RESIDENZE DI FATTO è il primo di una serie di convegni volti all’approfondimento di questo argomento.
Dalle più istituzionali  Fondazione Ratti, Fondazione Spinola Banna, Fondazione Brodbeck , Fondazione Buziol,  fino agli esempi di mecenatismo di impresa come Pastificio Cerere,  Fondazione March, Cerretto ed infine le non profit, dirette da artisti: Bocs, Diogene, Studio Gum, l’intervento dei tre moderatori passerà ad introdurre i  relatori intervenenti, nonché responsabili di:
LABORATORIO ARTI VISIVE  (Granerolo), CARS Cusio Artist Run Space (Omegna), Fondazione BUZIOL (Venezia), Fondazione MARCH (Padova), CERETTO    (Alba) DIOGENE (Torino)
Il convegno sarà  un`occasione per conoscere la nuova residenza inaugurata quest`anno  ad Omegna da CARS e  per ripercorrere gli oltre 10 anni di attività di “ARTE NELLE TERRE ALTE” un progetto tra arte e artigianato per un’economia sostenibile promosso da Giovanni Crippa con l`Associazioni Arti Visive di Granerolo

Dal 1997, nelle ultime due settimane di luglio, l’Associazione Arti Visive organizza una serie di corsi “full immersion” legati alle realtà artigianali, artistiche e tradizionali del Cusio nonché alle “novità” tecnologiche che da sempre provocano il rinnovo della tradizione.    
Negli anni sono state proposte e sperimentate varie formule: laboratori propedeutici, adatti a tutti (es. la lavorazione della ceramica); laboratori di approfondimento (es. la tornitura dell’argilla) laboratori misti (un’attività principale affiancata da un laboratorio secondario avente un tema completamente diverso, es. ceramica e incisione); laboratori tematici che affrontano varie tecniche legate ad un unico tema (es. le ceramiche affumicate: cotture a legna, bucchero, raku)   
Dal 2009 “Arte nelle Terre Alte” si svolge in località Marmo in Valle Strona con formula residenziale. Immersi nella natura lussureggiante della valle, a contatto con i suoi elementi primordiali: l’acqua, la pietra, la terra, il fuoco.
Ad ospitare i laboratori è il Museo della Torneria Martinoli, Sito Ecomuseale dell’Ecomuseo Cusius, un complesso di edifici, ora ristrutturati, che per oltre un secolo ha ospitato una torneria artigianale del legno, probabilmente l’attività più caratteristica della Valle Strona. 

GIOVANNI CRIPPA - curriculum  vitae
Giovanni Crippa è nato ad Omegna (VB) nel ‘52. Il primo incontro con la ceramica avviene nel ‘71 a Taizè, Francia, nell’atelier di Daniel de Montmollin. Dal ‘74 al ‘76 segue corsi di ceramica e scultura in Inghilterra, presso il Bristol Polytechnic, dove aderisce al movimento internazionale degli Studio Potters. Rientrato in Italia si stabilisce in Toscana, dove opera fino al ‘90 collaborando con la Regione Toscana e con il Comune di Certaldo nella gestione di laboratori didattici sulla comunicazione visiva. Dal 1993 coordina attività di ceramica per disabili; dal 1998 è direttore dell’Associazione “Laboratorio Arti Visive di Granerolo”, sito ecomuseale regionale. Ha esposto in numerose mostre sia personali che collettive, alcune sue opere si trovano presso i musei della ceramica di Borgo San Lorenzo (Firenze), Castellamonte (Torino), Monte San Savino (Arezzo), Urbania (Pesaro), Sargadelos (Spagna), Sewan - Università di Kyonggi (Corea del Sud) ) e presso il Museo di Antichità di Torino, i Musei Archeologici di Mergozzo (VB), Arona (NO), Borgosesia (VC) e la Pinacoteca Comunale di Varallo Pombia (NO).
Vive e lavora vicino ad Omegna, sulle colline che circondano il Lago d`Orta.


PER INFORMAZIONI: WWW.carsomegna.com

 


Versione stampabile

 

allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | CONTRATTO DI LAGO
       | Amici dell`ecomuseo
       | Amici d`Oro
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | PhantomGhost
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.