Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  
AGENDA notizie dal Territorio

LA BOHEME a Villadossola

Teatro La Fabbrica di Villadossola

Sabato, 7 Maggio 2011
ore 21:00

La Bohème
Sala Teatro

NOTE SULLO SPETTACOLO  
La Boheme è un’opera lirica in quattro quadri di Giacomo Puccini, sul libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica e si ispira al romanzo di Henri Murger Scènes de la vie de Bohème.
Venne rappresentata la prima volta il 1 febbraio 1896 al Teatro Regio di Torino, diretta da Arturo Toscanini, con un buon successo di pubblico. La critica, inizialmente restia, dovette poi allinearsi ai consensi generali.

La trama ruota attorno alla storia d’amore tra Mimì e Rodolfo, a cui fanno sfondo le vicissitudini di un gruppo di giovani artisti bohemiens. Alla vigilia di Natale Mimì, vicina di casa di Rodolfo bussa alla porta del giovane, in cerca di un lume e subito dà i primi sintomi della malattia, la tisi. I due si conoscono e si innamorano all’istante. Quindi si recano al Caffè Momus, dove Mimì fa la conoscenza degli altri bohemiens. Fa il suo ingresso anche Musetta, accompagnata da un ricco amante, Alcindoro, che appena rivede il pittore Marcello fa di tutto per attirare l’attenzione.  La vita si rivela però impossibile, le scene di gelosia tra Marcello e Musetta sono all’ordine del giorno, così come i litigi e le incomprensioni tra Rodolfo e Mimì, senza contare che la soffitta in cui vivono pregiudicherebbe ancora di più la salute dell’amata. Le due coppie decidono di separarsi, e Rodolfo e Marcello rimangono soli con le loro pene d’amore, cercando di mascherarle con i giochi con Colline e Schaunard. All’improvviso sopraggiunge Musetta che accompagna Mimì, ormai prossima alla morte, proprio in quella soffitta in cui conobbe Rodolfo. Mimì si spegne dolcemente circondata dal calore degli amici e dell’amato Rodolfo.

LA SCENA L’opera di Puccini in una chiave di lettura moderna e insolita: una Boheme su una nave immaginaria, che evidenzia la nostra immigrazione verso gli Stati Uniti ad inizio ‘900. Una meta sconosciuta ed un destino ignoto,che non impedivano di  vivere il presente in modo gioioso e spensierato. Il gruppo dei bohemiens sta vivendo un momento di ribalta, cercando di sottrarsi e rileggersi in chiave più umana che confluisce comunque nella storia. L’ombreggiatura di questa chiave di lettura si materializza attraverso l’’impatto scenografico  e lo scarno disordine di un palcoscenico che rivelano la possibilità che ogni scena sia pensata da un regista ed ogni personaggio sia studiato a tal punto da meritare un riflettore che focalizzi il suo desiderio di vivere e nello stesso tempo tutti i particolari e le sue sfumature del suo esistere. La scena diventa lente di ingrandimento di queste sensazioni e macchinisti, mimi e comparse si trasformano in marinai ed immigrarti. Una chiave registica che può raggiungere il paradosso nell’esemplificazione del Titanic, dove su un momento di festa e di gioia grava comunque una tragedia che nell’opera pucciniana si manifesta come malattia. Una Boheme sul Titanic.

AUTORE
Giacomo Puccini

PRODUZIONE
Teatro Dell’Opera di Milano

PREZZI INGRESSO:
30.00€ Intero
28.00€ Ridotto

BIGLIETTERIA
servizio di prevendita dal martedì al venerdì
ore 10.00 - 12.00 / 16.00 - 18.00
presso la segreteria, corso Italia 13
servizio di vendita nei giorni di spettacolo serale
dalle ore 20.15
presso la hall del teatro

CONTATTI
indirizzo
Corso Italia n.13
28844 - Villadossola (VB)
Italia

telefono
(+39) 0324 575611
fax
(+39) 0324 575707

e-mail
info@teatrolafabbrica.com
biglietteria@teatrolafabbrica.com

 


Versione stampabile

 

allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | CONTRATTO DI LAGO
       | Amici dell`ecomuseo
       | Amici d`Oro
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | PhantomGhost
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.