Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  
AGENDA notizie dal Territorio

GIOCHI DI UNA VOLTA a Miasino

Il 21 giugno avrà luogo nella splendida cornice del parco di Villa Nigra a Miasino una manifestazione dai sapori antichi, di echi ormai sopiti ma che nessuno ha mai dimenticato. Un evento organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Miasino, che vorrebbe porre l’attenzione su una cosa che ci accumuna tutti ma che troppe volte teniamo in soffitta come se fosse una voce del passato da non riprodurre. Una voce, già, perchè di questo vorremmo parlare in quel giorno, ma con un idioma che ci appartiene: il dialetto. Sarà infatti lui il vero protagonista che terrà legati insieme tutti gli eventi che accompagneranno i visitatori. Si partirà dalle ore 14:00 circa con animazione per quei bambini che potranno anche dimenticare per poco i loro tablet e cimentarsi con la lippa, tulin/tulon e tanti altri giochi che si facevano una volta. Nel mentre, saranno dislocati parecchi espositori di mestieri abbandonati e sostituiti con macchinari moderni ma che fa sempre piacere rivedere ed osservare: il maniscalco, il fabbro, il falegname, il ciabattino, lo stagnino, il restauratore e tanti altri ancora. Ciò che accumunerà questi espositori sarà la totale gratuità e disponibilità a cimentarsi e provare l’attrezzo in questione; ci piacerebbe che i visitatori si avvicinassero a loro con spirito di curiosità, portati tanto a chiedere “ come funziona questo, e come si dice?” piuttosto che il ridondante “ quanto costa?”. Non un mercatino quindi, ma un happening di cimeli storici, professioni in via di estinzione che verranno spiegate in lingua del posto. All’interno delle stanze, verranno mostrati 30 anni di vita del “tacuin di Miasin”, il calendario che il gruppo anziani stampa regolarmente decorandolo con i nomi dei Santi e proverbi tipici rigorosamente in dialetto: un patrimonio per il nostro piccolo paese da preservare e mantenere. Insieme si potranno ammirare i lavori di raccolta del compianto Tassera Giovanni, vera memoria storica del luogo che amava decorare le fotografie di un tempo con citazioni in dialetto e traduzione allegata. Il tutto porterà intorno alle ore 18:00 il professor Ragozza Silvano ad illustrare, in un breve ma significativo intervento, le origini dei cognomi. Quando lo stomaco chiederà udienza, sarà accontentato da una sobria ma succulenta cena con prodotti del luogo, per cui si passerà da una fagiolata con crostini di lardo alla gallina ciuca, innaffiando con del vino che tutto fa scorrere. E a questa simpatica kermesse, non poteva mancare assolutamente uno spettacolo teatrale che potesse apporre la classica ciliegina sulla torta, anzi, più una ciligiena  serviremo la “torta at niscioli” che la poliedrica “ CUMPAGNIA DALA MALGASCIA” porta in scena da diverso tempo. Questi allegri volontari gozzanesi, sorti nel 2009, stanno riscuotendo un discreto successo con lo spettacolo totalmente in dialetto, coinvolgendo giovani e meno giovani in allegre scorribande lessicali. Come si evince bene, è una giornata ricca di eventi che può soddisfare tutti i vari palati, ma lo spirito che accompagnerà la manifestazione rimane quello di riscoprire delle tradizioni sopite per riscoprirsi parte di una storia in evoluzione in totale gratuità, in quanto la cena per tutti gli espositori, lavoratori e attori sarà offerta dall’organizzazione ed anche l’ingresso al teatro è gratuito: tutti i ricavati che durante la serata saranno raccolti su offerta libera saranno donati in parte equa ai volontari del soccorso di San Maurizio ed al gruppo anziani di Miasino. Beneficenza che nasce dal passato nella speranza di un futuro migliore.    


Versione stampabile

 

allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | Amici d`Oro
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.