Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  
ECO NEWS notizie dall'Ecomuseo

CAMPELLO - OMEGNA La Stra Vegia in discesa

CAMPELLO - OMEGNA
LA STRA VEGIA IN DISCESA
Evento Patrocinato dall`Ecomuseo del Lago d`Orta e Mottraone

Sabato 25 ottobre 2008

Profilo dell’escursione :

Ritrovo : ad Omegna, dopo il ponte della De Angeli nei pressi del negozio TIM alle ore 7,30 con partenza intorno alle 7,45 con il pulmino della Comunità Montana dello Strona e Basso Toce e di altro mezzo (se necessario) per un totale di (19 + 14) 33 posti.
Il costo del trasporto Omegna/Campello è di euro 5.

Parcheggio : Le auto potremo posteggiarle nella traversa verso la Nuova Faro oppure al ponte della De Angeli verso il supermercato Savoini. Ecco perché ci si trova alle 7,30 per consentire a tutti di trovare un posto auto.  

Attenzione : in questo periodo il tempo dovrebbe essere stabile, quindi l’escursione si farà anche con cielo coperto purché non piova.
Non è necessario essere particolarmente allenati ma ognuno tenga presente che l’escursione ha uno sviluppo di circa 22 km.

Pranzo : la Pro Loco di Luzzogno preparerà un piatto di pasta, del formaggio e vino al prezzo di soli 7 euro. Occorre che all’atto della conferma di partecipazione si prenoti anche il pranzo. Per gli altri pranzo al sacco. Lungo il tragitto ci sono molte sorgenti, è però consigliabile portare delle bevande.

Arrivo previsto a Campello intorno alle ore 8,30/8,45.

- Da Campello sulla “Stra Vegia” passiamo per il Ronco (Runk), Valdo (Waud dal tedesco wald=bosco), Pian Pennino (Pian Panìn) e Tapone (Tapòn) dove termina l’area Walser. In questo tratto vi verranno date delle notizie sulla cultura dei Walser di Campello.
- Si prosegue quindi per Piana di Forno, Scarpione, lago di pesca sportiva del Cerani, Preia e Forno.
- A Forno saliamo fino alla piazza della chiesa e percorriamo la mulattiera fino a Otra e su asfalto a Rosarolo.
- Poco oltre l’abitato di Rosarolo percorreremo il tratto pianeggiante, che corrisponde alla condotta forzata delle centrale Enel, fino a Massiola, dove l’amico Oreste Albertini ci accoglierà con un piccolo rinfresco. Da lì saliamo fino alla chiesa di Massiola e in breve arriviamo a Inuggio. 
- Da Inuggio su asfalto ci portiamo a Luzzogno (sede delle triennale festa della Madonna della Colletta). 
Da Campello a Luzzogno sono circa 3,30 ore.
Partenza da Luzzogno intorno alle 13,30, massimo, e percorriamo il tratto in sterrato fino a Chesio da dove dovremo percorrere il più lungo tratto di asfalto passando per Loreglia e Germagno.
Le uniche piccole salite riguardano metà del tratto Massiola – Inuggio e Chesio – Loreglia.
Da Germagno percorriamo la mulattiera fino a 500 metri prima di Sasso Gambello (ultimo breve tratto su asfalto), per poi rientrare sulla mulattiera, salire alla chiesetta di San Giuseppe della frazione di Sasso Gambello, e scendere fino al ponte della De Angeli passando nell’abitato della Colmetta.
Da Luzzogno a Omegna sono circa 2,30 ore, per un totale di circa 6 ore + la pausa pranzo.

Arrivo previsto intorno alle ore 16,30.

Attenzione : prenotazione obbligatoria…..(i posti sono pochi) telefonando a Rolando Balestroni : 349 / 23 76 435  oppure 0323 / 62 400 ore serali e prenotare anche il pranzo.

Ultima avvertenza : per favore portare i soldi contati sia per il pulmino, 5 euro, che per il pranzo 7 euro.


 


Versione stampabile

 

allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | Amici d`Oro
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.