Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  
ECO NEWS notizie dall'Ecomuseo

UN PAESE A SEI CORDE Concerto a Pella e Soriso

L`Associazione Culturale La Finestra sul Lago presenta
Un Paese a Sei Corde 2009
Chitarre sul lago d`Orta e non solo

SABATO 13 GIUGNO A PELLA

Prosegue la serie di appuntamenti di qualità, con le proposte de Un Paese a Sei Corde. Sabato 13 giugno sarà la volta di Franco Morone, un vero poeta della chitarra acustica in Italia. Nella suggestiva cornice della chiesa di San Filiberto ad Alzo di Pella si esibirà un artista italiano conosciuto e apprezzato in tutta Europa.
Le sue melodie, di grande fascino, regalano emozioni sin dal primo ascolto, grazie anche alle sue originali interpretazioni. Ciò che sorprende nei suoi album è la bellezza sia delle composizioni originali che delle trascrizioni, dove anche temi antichi e popolari rivivono - sotto le sue dita - una seconda giovinezza. Per le sue ricerche e pubblicazioni in campo didattico, Franco Morone è oggi un punto di riferimento per molti chitarristi e appassionati che frequentano i suoi seminari in Italia e all`estero. Si esibisce regolarmente in Europa, USA e Giappone, ed è protagonista di prestigiose rassegne e festival internazionali.

Pella domina la sponda occidentale del lago d’Orta con la sua Torre antichissima che faceva parte del sistema difensivo dell’Isola. Da non mancare una passeggiata sull’antico ponte in pietra sul torrente Pellino, che porta con sé dalla montagna aria freschissima durante tutta l’estate. Belle chiese barocche e un antichissimo gioiello (il campanile ha più di 1000 anni!): la chiesa di S.Filiberto, unica in Italia con questa dedicazione, la più antica parrocchiale della sponda Ovest. Le cave di granito strapiombano sulla località di Alzo, dalla quale si gode uno dei più bei panorami della Riviera.
La serata, come tutte le altre in programma nella rassegna, comincia alle 21 ed a è ingresso gratuito, grazie al patrocinio e al contributo della Regione Piemonte, della Provincia di Novara, dell’Unione dei Comuni del Cusio e della Banca Popolare di Novara per il Territorio.

DOMENICA 14 GIUGNO A SORISO

Un gradito ritorno, quello di Claudio Farinone a un Paese a Sei Corde, questa volta con un nuovo originale progetto in cui il tango rappresenta un felice incontro tra la genuinità dell’esperienza popolare e il rigore dello studio “colto”. Si esibirà domenica 14 giugno presso la Parrocchiale di San Giacomo a Soriso, in compagnia di Barbara Tartari al flauto.
Tanguedia duo, questo il nome del singolare progetto, nasce da un incontro casuale; due sensibilità affini alla ricerca di un’identità propria nel percorso di un compositore che, più di ogni altro, è transitato nella loro esperienza lasciando un segno indelebile.
Astor Piazzolla rappresenta un felice incontro tra la genuinità dell’esperienza popolare e il rigore dello studio “colto”. Definì la sua musica come 10% tango argentino e 90% musica contemporanea. Non sarebbe possibile concepire una vita artistica svincolata dalle caratteristiche di sensorialità, di passione, di intensità emotiva e di colori che la musica popolare offre in ogni sua manifestazione; così come non
sarebbe pensabile fermarsi qui, senza la possibilità di un’evoluzione, di una ricerca genuina mossa da un’autentica folgorazione per la musica del maestro.

Non potevano immaginare quali esperienze sarebbero scaturite dal loro sodalizio artistico. Hanno avuto la fortuna di toccare da vicino vicende e persone che hanno generato e caratterizzato il fenomeno del tango e della musica di Piazzolla. Nel 1998 hanno conosciuto per la prima volta Buenos Aires, una città difficile quanto fascinosa. In “Avenida Libertador” abita una signora di nome Laura che è stata al fianco di Astor Piazzolla negli anni più sfolgoranti della sua inesauribile creatività.  I caratteri della musica di Piazzolla spingono ora ad indagare nell’opera di altri autori che vivono la propria esperienza compositiva facendo convivere la musica attuale e le loro radici popolari.
Graziosissimo paese ornato di splendide chiese ed oratori (la Parrocchiale dedicata a San Giacomo, Santa Marta, San Rocco, la Madonna della Gelata ecc.), Soriso è posto su di un terrazzo naturale che si affaccia su uno dei più suggestivi panorami del territorio. Chi ama le passeggiate nei boschi troverà splendidi percorsi e sentieri. Da non perdere.


La serata, come tutte le altre in programma nella rassegna, comincia alle 21 ed a è ingresso gratuito, grazie al patrocinio e al contributo della Regione Piemonte, della Provincia di Novara, dell’Unione dei Comuni del Cusio e della Banca Popolare di Novara per il Territorio.


Per informazioni ulteriori informazioni:
Lidia 328.4732653, Domenico 347.4683319, oppure visitate su internet il sito www.unpaeseaseicorde.it, dove troverete il programma completo della manifestazione, le foto e le news degli artisti, i link ai loro siti e le foto dei concerti delle scorse edizioni e tanto altro.


Versione stampabile

 

allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | Amici d`Oro
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | PhantomGhost
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.