Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  

Torna a >CHI SIAMO

Associazione Ecomuseo del lago d`Orta e Mottarone
 

Con la Legge Regionale 14 marzo 1995, n. 31 “Istituzione di Ecomusei del Piemonte”, la Regione Piemonte, prima in Italia, ha messo a punto uno strumento innovativo che norma la tutela e la valorizzazione delle specificità del proprio territorio.

La struttura ecomuseale diventa così un centro di riferimento locale a cui fanno capo sia attività di ricerca scientifica e didattica/educativa, sia attività di interesse economico, sociale ed ambientale.

L’Ecomuseo si caratterizza e si differenzia dal museo tradizionale per essere un museo del tempo e dello spazio: del tempo perché non privilegia sezioni storiche particolari e definite, ma si riferisce al passato come al presente, proiettandosi verso il futuro; dello spazio perché è tutto il territorio a parlare di sé, con le proprie caratteristiche, ambientali e culturali.

L’Associazione Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone è stata costituita il 14 maggio 1997 da enti pubblici e privati mossi dalla volontà di dar vita ad un ecomuseo della cultura materiale del territorio del Cusio, del Mottarone e della Val Strona. Il Consiglio Regionale, con deliberazione n. 487 del 28 luglio 1998 ha istituito l’Ecomuseo del Lago d`Orta e Mottarone, sulla base della L.R. 31/95, stipulando, in data 26 agosto 1998 una convenzione decennale con l’Associazione Ecomuseo del Lago d`Orta e Mottarone per la gestione dello stesso.
 
L`associazione Ecomuseo, costituita nel maggio 1997 da 11 soci fondatori, conta al novembre 2006 una trentina di soci, rappresentativi delle istituzioni e della cultura del territorio del Lago d`Orta, del Mottatone e della Valle Strona.

La cooperazione di questa varietà di partner all’interno di un unico sistema garantisce una gestione aperta e partecipata dell’iniziativa: la popolazione locale collabora attivamente all’arricchimento continuo delle collezioni di oggetti e offre il proprio contributo nella raccolta e documentazione di testimonianze, tradizioni, usi, costumi locali.

Accanto al supporto alle iniziative proprie di ciascun associato, l’Ecomuseo realizza progetti ed attività di interesse comune, grazie ad un organico di collaboratori esperti in diversi settori coinvolti nello studio del territorio (geologi, naturalisti, archeologi, storici, architetti, storici dell’arte, etnografi, antropologi), coordinati dallo staff che ha sede a Pettenasco.

Le finalità dell’Associazione si rifanno alla celebre definizione di ecomuseo formulata da G.H. Rivière:

“L’ecomuseo è una istituzione culturale che assicura, in modo permanente, su un dato territorio, con la partecipazione della popolazione, le funzioni di ricerca, presentazione, valorizzazione di un insieme di beni naturali e culturali, rappresentativi di un ambiente e dei modi di vita che vi si succedono”.

In particolare l’Ecomuseo Cusius si propone:

  • La ricostruzione, la testimonianza e la valorizzazione della memoria storica, della cultura materiale, delle relazioni tra ambiente naturale ed ambiente antropizzato, delle tradizioni, attività e modi in cui l’insediamento tradizionale ha caratterizzato la formazione e l’evoluzione del paesaggio.
  • Il coinvolgimento attivo della popolazione del territorio.
  • La tutela e la promozione dei caratteri distintivi del territorio, mettendo a disposizione del pubblico gli strumenti per riconoscerli e visitare con consapevolezza i luoghi che meglio lo illustrano.

La proposta dell’Ecomuseo Cusius include una serie di siti visitabili che formano una rete intessuta su tre tematiche fondamentali:

- LAVORO E MESTIERI
- UOMO E AMBIENTE
- ARTE  E STORIA

L’ecomuseo sviluppa inoltre progetti tematici articolati in azioni di ricerca, conservazione e presentazione.

  1. Itinerari letterari del Lago d’Orta e Mottarone.
  2. Le vie del Legno.
  3. La forza dell’acqua.
  4. Adesso ti racconto un lago
  5. Il modo della pietra
  6. I mestieri: antichi ma non troppo
  7. Paesi e sapori

Per informazioni:
Ecomuseo del Lago d`Orta e Mottarone
Via fara 7/A 
I - 28028 Pettenasco – Novara
Tel. 0323/89622  Fax 0323/888621
E mail: ecomuseo@lagodorta.net
http://www.lagodorta.net


Versione stampabile
» Zoom


allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.