Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  

Torna a >Storia e Tradizioni

Il costume tradizionale della Valstrona
 


IL COSTUME DELLA VALSTRONA


Il Costume inteso come modo di vestire è espressione di culture che l`isolamento dei centri montani aveva prodotto nei tempi e l’unico modello di abbigliamento, ad iniziare dai sei anni, per generazioni, in molte comunità alpine. Ancora oggi, in Valle Strona, viene indossato dalle donne anziane, mentre le giovani 10 portano nei giorni di festa. Esso, pur con differenze da paese a paese, si riduce in due gruppi: il costume della media e bassa valle (Massiola, Luzzogno, Fomero e Sambughetto) ha la gonna nera pieghettata (vesta) e un corpetto aderente e ricamato (bustin) sulla camicetta bianca; un grembiule ricamato (scusal) è legato con un nastro colorato. Il costume dell`alta valle (Forno e Campello) si richiama a modelli della Valsesia: caratteristica è la pezza trattenuta al corpetto fittamente ricamato e abbellito con nastri colorati che in alcuni esemplari raggiunge effetti di raffinata eleganza. A Luzzogno era in due versioni: quella festiva e quella feriale; la prima differiva dalla seconda per la qualità delle stoffe e perché arricchita da guarnizioni e preziosi ricami a mano.

Testi elaborati dalla Scuola Media di Valstrona e tratti da Adesso ti racconto un lago  edito dall`Ecomuseo


Versione stampabile
» Zoom

» Zoom

» Zoom


allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.