Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  

Torna a >Paesi del lago

Cesara
 

Posta a ridosso delle pendici del monte Pizzo, le origini di questo piccolo paese cusiano, che è parte della Riviera di Orta, sono da attribuirsi a un villaggio di antico insediamento, le cui prime tracce documentarie risalgono al 1204.

Scrive Goffredo Casalis nel suo Dizionario geografico redatto nel 1833: Non possiamo dir nulla che confermi un`antica tradizione di questo villaggio, secondo la quale vi sarebbe accampato Giulio Cesare; ma dobbiamo osservare che la valle di Cesara, della lunghezza di sei miglia, comunicante con Omegna e con la strada che mette in Valsesia, dovette parere opportunissima al passaggio di eserciti, tanto più ch`essa trovasi tutta in perfetta pianura.

Da vedere la parrocchiale di San Clemente, che domina l`abitato da una posizione sopraelevata. Vi si conservano alcune tracce della sua origine romanica, fra cui il campanile cuspidato aperto da monofore, bifore e trifore. Fu rimaneggiata nel corso del `500 e `600, epoca a cui risale l`aggiunta del porticato di foggia tardo rinascimentale, mentre la via Cricis che la circonda appartiene al secolo successivo. All`interno, da visitare il pulpito barocco e alcuni dipinti del `500.

Presso il cimitero, all`interno della Chiesa di San Lorenzo, antica e ad aula unica, si conservano aggreschi risalenti al XV secolo.
Particolare anche la frazione di Legro, che conserva i ricordi storici dell`emigrazione verso la Spagna nel `500-`700, nelle case dal sentore e dalle fattezze spagnoleggianti, edificate da coloro che tornarono a Egro.

Infine la chiesa di Sant`Isidoro in Cesara, che viene aperta secondo la tradizione solo per celebrare la ricorrenza del santo a cui è intitolata, e in caso di eccezzionalie siccità. I fedeli di Cesara vi si raccolgono, innalzando preghiere comunitarie in propiziazione della pioggia.

Informazioni tratte dalla Guida Turistica del Verbano Cusio Ossola edita nel 2006 dalla Provincia di Verbania.


Versione stampabile
» Zoom

» Zoom

» Zoom

» Zoom


allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.